· 

LA TRASPARENZA: INVITO AL NUOVO ASSESSORE ALLE POLITICHE SOCIALI

Come noto, in città si è da poco insediato il nuovo Assessore alle Politiche Sociali, donna, dal curriculum solido cui certamente non sfuggirà, come forse occorso ai suoi predecessori, un qualcosa di anomalo nella gestione dei "contributi sociali".

Veniamo al dunque, il sito del Comune di Abbiategrasso (come del resto tutti i siti web degli Enti locali) prevedono una specifica sezione denominata "Amministrazione Trasparente" attraverso la quale, qualsiasi cittadino, può consultare, monitorare e valutare, tra l'altro, l'attività finanziaria della propria Amministrazione. Nella Sezione "Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici" sono altresì pubblicati, come previsto dall'art. 26, comma 1, del D.lgs. 33/2013 (modificato dal d.lgs. 97/2016) gli atti di concessione delle sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari alle imprese, e comunque di vantaggi economici di qualunque genere a persone ed enti pubblici e privati ai sensi del citato articolo 12 della legge n. 241 del 1990, di importo superiore a mille euro. E' pur vero che il comma 4 del citato art. 26 dispone che "è esclusa la pubblicazione dei dati identificativi delle persone fisiche destinatarie dei provvedimenti di cui al presente articolo, qualora da tali dati sia possibile ricavare informazioni relative allo stato di salute ovvero alla situazione di disagio economico-sociale degli interessati".

 

Tutto ciò premesso, analizzando l'elenco (corposo) dei beneficiari si può agevolmente notare come nella quasi totalità dei casi venga omessa l'indicazione dei dati del beneficiario vanificando, di fatto, le esigenze di trasparenza. Chiaramente, a giustificazione di tale omissione viene richiamato il citato comma 4 dell'art. 26. La domanda che, da profani, ci poniamo e poniamo al Neo Assessore è la seguente:

è possibile che tutti i beneficiari rientrino nel disposto normativo citato rendendo, di fatto, impossibile verificare l'attività dell'Ente?

 

In attesa di risposta porgiamo distinti saluti.

 

 

 

RCB STAFF/GM